default-logo

La Giuria

Giuria AMNESTY INTERNATIONAL

  • RICCARDO NOURY


    ING (Individuo Non Governativo), portavoce di Amnesty International Italia, blogger su Corriere della Sera, Fatto Quotidiano, Pressenza, Focus on Africa e Articolo 21. Zemaniano
  • SONIA FORASIEPI


    Nata nel 1963, laureata in Economia e Commercio, dirigente. Nel 2009 decide di dedicare tutto il suo tempo e le sue energie, come volontaria, alla protezione dei diritti umani. Diventa responsabile del Servizio EDU (Educazioni ai Diritti Umani) in Amnesty International Lombardia, convinta che sia questa la strada giusta per migliorare il mondo, partendo dalle scuole ma anche dalle Università, biblioteche, centri di associazioni. Nel 2012 lascia la responsabilità del Servizio EDU, che riprende nel 2014, e diventa membro del Consiglio Nazionale di Amnesty International Italia. Attualmente si occupa anche di patrocini per Amnesty International Italia.
  • ALESSANDRA DESIDERIO


Categoria: DISEGNO o FUMETTO

  • STEFANO TARTAROTTI


    "Sono nato in Alto Adige nel 1968. A diciannove anni mi sono trasferito a Milano dove ho frequentato la Scuola del Fumetto. Poi ho lavorato per molti anni come illustratore per quotidiani e riviste, tra cui: il Corriere della Sera, il Sole 24 ore, Gentemoney, Panorama, l'Espresso, Epoca. Ho fatto copertine di libri per Rizzoli, Garzanti, Longanesi, Corbaccio, TEA, RL Superpocket, Guanda, Neri Pozza, Piemme. E disegnato per editoria per l'infanzia con Mondadori Junior, A. W. Longman, De Agostini, Grimm Press, Verlag J.F. Schreiber, Cornelsen Verlag, Editions Eiselé, Bayard Presse Jeune. Da un alcuni anni disegno anche storielle autobiografiche e di satira. Inizialmente postate solo sul mio blog personale, poi pubblicate anche su il Post, Linus e Smemoranda. Ora io e la mia cana ci siamo trasferiti sulle colline piacentine, dove passo il tempo disegnando, portando a spasso il canide e maltrattando il mio giardino."
    E' stato membro della giuria già nell’edizione del 2019-2020
  • NICOLA MANUTO


    Nicola Manuto è un artista indipendente che vive e lavora ad Andria. Laureato in Linguaggi del Fumetto all'Accademia di Belle Arti di Bologna, dove sono stati esposti i suoi lavori più meritevoli, nel 2019 ha vinto il primo premio nella categoria Disegno/Fumetto della sesta edizione di Walk on Rights promossa da Amnesty International Lombardia. Impegnato a indirizzare i suoi sforzi verso la divulgazione scientifica, ambientale e di promozione del territorio, ha fondato un'associazione culturale di promozione del fumetto e dell'animazione nella sua città natale.
  • SELGIO ALGOZZINO


    Sergio Algozzino collabora con le principali case editrici di settore italiane. Disegna e colora per “Dylan Dog”, realizza libri a fumetti (fra gli altri, “La Fabbrica onirica del Suono”, Feltrinelli Comics, “Ballata per Fabrizio De André”, Beccogiallo, “Nellie Bly”, Tunué) ed è una firma ricorrente sulla rivista “linus”. Algozzino unisce all’attività di autore quella di insegnante.

Categoria: PROSA o POESIA

  • CARLO SCOVINO


    Carlo Scovino è pedagogista e lavora nell'ambito della salute mentale da molti anni. E' docente a contratto c/o l'Università degli Studi di Milano. E' autore di innumerevoli articoli sui diritti umani, sull'empowerment, sulla promozione delle reti e sullo sviluppo di comunità. Ha scritto molti libri sui temi della salute mentale e sul principio di non discriminazione nei confronti delle persone LGBTI+.
  • MARTINA DEI CAS


    Martina Dei Cas (1991), laureata in Giurisprudenza ad indirizzo transnazionale all’Università di Trento con una tesi in diritto penale comparato sul femminicidio nei Paesi dell’America Latina, giornalista pubblicista, addetta stampa e direttrice responsabile della rivista per l’inclusione pro.di.gio. di Trento, vive ad Ala (Trento). Insignita dal Presidente della Repubblica del titolo di Alfiere del Lavoro nel 2010, ama viaggiare, scrivere e raccontare storie che ispirano. Nel 2011 è stata nominata “Giovane ambasciatrice CIRSI dell’Interculturalità”. Per dieci anni, durante gli studi superiori e universitari, ha svolto attività di volontariato nel doposcuola per l’integrazione dei bambini e ragazzi in condizioni di vulnerabilità di Ala. Due esperienze di volontariato internazionale in America Centrale sono state fonte d’ispirazione per i suoi romanzi “Cacao amaro” (2011) e “Il quaderno del destino” (2015), grazie ai cui diritti d’autore è nato il progetto “Un libro per una biblioteca”, volto a fornire materiali didattici ai bambini e ai ragazzi del Nicaragua rurale, affinché possano continuare a studiare e a lottare per realizzare i loro sogni, premiato in occasione del contest “Strike – Storie di giovani che cambiano le cose”. Da un reportage in Guatemala è nato, nel 2019, il libro “Angelitos”, la storia vera – patrocinata dal Centro per la Cooperazione Internazionale di Trento e da Amnesty International Italia – di Angelito Escalante, rapito da scuola e ucciso nel 2015 a undici anni da una banda di strada composta da ragazzini poco più grandi di lui, per essersi rifiutato di entrare nella gang. Ha partecipato a diversi concorsi letterari e i suoi racconti sono editi in varie antologie. Dal 2016, è ideatrice e curatrice del Premio Melchionna, un concorso artistico-letterario che ogni anno raduna a Trento un centinaio tra poeti, scrittori e fotografi provenienti da tutta Italia con l’obiettivo di superare le barriere architettoniche e culturali che ancora circondano le persone disabili e le loro famiglie.
  • DAVIDE LORENZO PALLA


    Davide Lorenzo Palla, artista, imprenditore e manager culturale classe 1981. Laureato alla facoltà di Economia in Gestione d'Impresa, con indirizzo Marketing e Vendite frequenta il master: “Impact Your Talent” organizzato da SDA Bocconi e Fondazione Social Venture Giordano dell’Amore per approfondire le tematiche dell’imprenditoria sociale e impact investing. Si avvicina al mondo del teatro fin da bambino seguendo le orme del padre scenografo; nel 2007 si diploma presso la Civica Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Frequenta il corso di alta formazione per attori E.R.T. diretto da Massimo Castri ed il master di specializzazione: “Prospero” a Tampere in Finlandia. Collabora, studia e lavora negli anni con diversi esponenti del panorama teatrale nazionale e con i più importanti teatri nazionali sia in qualità di attore che di consulente e drammaturgo. Dopo aver ideato: "Tournée da Bar", progetto di promozione culturale che attira l'interesse di molti operatori culturali nazionali, nel 2019 fonda TDB s.r.l. impresa sociale di cui è Founder & Ceo e con cui vince il premio Rete Critica per il miglior progetto di comunicazione teatrale. Partecipa inoltre in qualità di relatore a diversi eventi nazionali e internazionali a tema culturale (Università Cattolica di Milano, Università Bocconi, Conservatorio di Torino, ArtLab, Tandem Europe, Fondazione Cini, Scuola d'arte drammatica Paolo Grassi, Compagnia di San Paolo). Pubblica interventi e contributi su volumi a tema culturale e collabora con diverse aziende e società presenti sul territorio nazionale mettendo a disposizione la propria esperienza per coniugare l'ambito artistico e culturale a quello del marketing, delle vendite e della formazione del personale.

Categoria: FOTOGRAFIA

  • STEFANO D’ANDREA


    Scrittore e fotografo.
    Scrive su La Stampa e Donna Moderna. E' stato l'iniziatore di Umani a Milano, autore per Radio24 e ha pubblicato per Corbaccio, Gribaudo, Sperling & Kupfer e Baldini+Castoldi. Durante il lockdown ha realizzato un corto dal titolo ''Comunque umani', proiettato in vari cinema vuoti di tutta Italia. Il suo successivo docufilm ''Bar Milano'' è stato premiato con Certificato di Eccellenza al New Delhi Film Festival 2022, è stato proiettato all’Anteo ed è ora disponibile su Vimeo. Si occupa di formazione di adolescenti, e di storytelling.
    E' stato membro della giuria già nel 2018.
  • RAFFAELLO SIGNORE


    Fotografo freelance specializzato in progetti nel sociale: spettacolo teatrale “Ferite a Morte“ di Serena Dandini; vita nei centri di prima accoglienza Casa Papa Francesco a San Zenone al Lambro, Casa di Solidarietà e Centro Fratelli di San Francesco di Milano; attività di soccorso ai migranti nel Mediterraneo “Missione MICCD” dell’Aeronautica Militare a Malta e nel canale di Sicilia; mostra fotografica “BULLIS-NO divenuto progetto itinerante di ACBS – Associazione Contro il Bullismo Scolastico per le scuole della Lombardia; dal 2017 fotografo per Amnesty International Milano
  • ERMANNO FORONI


    ERMANNO FORONI, classe 1958, inizia ad appassionarsi alla fotografia di reportage nel 1986, dopo un viaggio in Brasile con un amico. Da allora il suo percorso fotografico è stato segnato da vari viaggi che gli hanno permesso di venire a contatto con situazioni sociali ai limiti della civiltà; tra cui: Lukanga, Palestina, Congo, Romania, Afghanistan, Bolivia ecc…
    Spinto dal desiderio di scoprire e documentare le diverse realtà, si è mimetizzato “come un camaleonte” tra la popolazione e, servendosi della macchina fotografica come filtro tra se stesso e la drammaticità degli episodi che gli si sono presentati davanti agli occhi, è riuscito a farci avere un flusso d’immagini continuo, in cui la figurazione prevale sulla parola.
    Da queste esperienze sono nate diverse pubblicazioni: “La fatica di vivere” (Monografia FIAF), “I colori del nero” (Diocesi di Reggio Emilia), “Sighetu Marmatiei: il ritorno del sogno” (CISL di Reggio Emilia), “Afganistan” (Comune di Casalgrande). Sua è anche la copertina del libro: “Korogocho. Alla scuola dei poveri” di padre Alex Zanotelli pubblicato da Feltrinelli. Nel 2003 l’UNESCO pubblica una sua monografia antologica dal titolo “Uomini senza”. E’ resident artist del collettivo di Via due gobbi 3 di Reggio Emilia, dove tiene corsi di fotografia ed esposizioni periodiche.
    Ha esposto in numerose mostre personali e collettive.
    Attualmente sta collaborando con il Coordinamento Nord America e Isole Caraibiche della Sezione Italiana di Amnesty International per un lavoro su cuba.
    In passato ha inoltre collaborato con il Gruppo Amnesty di Reggio Emilia, prestando una sua mostra su Congo e sfruttamento dei minori per l'estrazione del coltan e dell'oro.

Categoria: VIDEO

  • WAJAHAT ABBAS KAZMI


    Anche quest'anno Wajahat Abbas Kazmi è uno dei giudici di Walk On Rights per la categoria "Video". Wajahat è impegnato nella lotta per i diritti LGBT nel mondo musulmano. E' un giornalista, e regista indipendente di documentari con particolare attenzione alle minoranze, e come autore ha scritto il libro "Allah Loves Equality".
  • MASSIMO NAVA


    Massimo Nava a.k.a. Artlandis è Creative Strategist, Social Media Expert, Teacher e Digital Artist. Adobe Stock influencer e BenQ evangelist. Amministratore e direttore della Community Grafici Creativi dal 2009. Fondatore del progetto di formazione gratuita “Artlandis’ webinar” dal November 2011 attivo con più di 350 webinar e workshop gratis sul territorio nazionale. Artlandis è Illustratore (concept artist), cuoco amatoriale, amante e curioso di tutto ciò che è “Visual” e magari un pò “Art” Vive a Roma, immerso in rete, tra social, web, marketing e nuove idee. Ama la diversità, gli archetipi e le Conversazioni.
  • VITTORIO BOTTINI


    Vittorio Bottini, classe 87. Dopo aver studiato scienze e tecnologie della comunicazione musicale affronta un breve periodo come fonico per produzioni video, per poi appassionarsi all'arte del videomaking. Dopo studi approfonditi decide di intraprendere la strada che lo porterà a girare molti video in ambito professionale nei settori musicale, motorsport, food e industriale, per diverse realtà di rilevanza nazionale e internazionale.  Pensa che la vera narrazione non sia raccontare se stessi, ma entrare nella vita, nel lavoro e nella passione delle persone, e raccontarle con la propria "voce".  Nel tempo libero coltiva la passione del tatuaggio (e della pittura) che ritiene ad oggi una forma di espressione fortemente a rischio per via della superficialità con cui viene raccontato e percepito. 

Categoria: MUSICA

  • ANDREA ROCK


    Andrea Toselli, in arte Andrea Rock. Classe 1982. Punk rocker, musicista, speaker radiofonico cresciuto con la filosofia del “do it yourself”; è da circa 20 anni in giro per l’Italia, sui palchi o nei club. Rock nel linguaggio, genuino nei confronti di ciò che ama; dal basket NBA ai fumetti Marvel, dall’amore per i tatuaggi a quello per le verdi terre d’Irlanda. Dai microfoni di Virgin Radio, a fianco le più brillanti stelle del firmamento musicale, al pub sotto casa, sorseggiando una Guinness. Un piede nel mainstream e l’altro nell’underground.
    Nel dicembre 2021 Pubblica con gli ANDEAD il brano "Rosa", col quale la band vuole condannare il razzismo, raccontando quel "Famoso NO di Rosa Parks". I proventi del brano sono devoluti ad Amnesty International.
  • GIANLUCA VERONAL


    Gianluca Veronal è musicista, ingegnere del suono e dj. Dopo aver militato in gruppi quali Keep Coming e Le Club Noir, Veronal inaugura la sua carriera solista come cantautore nel 2011. Veronal è membro originale del gruppo punk Andead, con il quale pubblica 4 album e colleziona performance sui palchi più importanti d'Italia e d'Europa. Dal 2010 collabora col progetto benefico "PGA - Italian Punks Go Acoustic", in supporto alla ONLUS "L'isola che non c'è". Nel 2011/2012 è chitarrista live per il tour italiano del batterista dei Ramones, Marky Ramone. Nel 2018 Gianluca Veronal diventa fonico resident dell'Attitude Studio di Milano.
    Nel dicembre 2021 Pubblica con gli ANDEAD il brano "Rosa", col quale la band vuole condannare il razzismo, raccontando quel "Famoso NO di Rosa Parks". I proventi del brano sono devoluti ad Amnesty International.
  • H.E.R.


    ERMA PIA CASTRIOTA in arte H.E.R. nasce in Puglia, si diploma in violino al Conservatorio di Musica e in scenografia all’Accademia di Belle Arti nel 1993 debuttando l’anno seguente a teatro come compositrice firmando le musiche per “La bottega del caffè” con LEOPOLDO MASTELLONI e per i “Dialoghi mancati” con ROBERTO HERLITZKA. Come violinista nel 1998 collabora con le RESTART alla colonna sonora del film “VIOL@” di DONATELLA MAIORCA e con la band NIDI D'ARAC al film “FIGLI D’ANNIBALE” di DAVIDE FERRARIO. Nel 2004 debutta come solista con il disco “SE AVESSI TE” (HI - MUSIC – CNI) la cui canzone omonima farà parte del film “MATER NATURA” di MASSIMO ANDREI. Nel 2008 segue “MAGMA”, un disco sperimentale per voce e violino (CORE - EDEL) disco apprezzato da FRANCO BATTIATO che la vuole al suo fianco nel 2011 nel progetto “DIWAN - L’ESSENZA DEL REALE“ Autrice delle musiche del fortunato spettacolo teatrale “DIGNITÀ AUTONOME DI PROSTITUZIONE” per la regia di LUCIANO MELCHIONNA. Tante le collaborazioni con prestigiosi artisti italiani come TERESA DE SIO, MARIO CASTELNUOVO (l’Ave Maria di un clown), AMALIA GRE (Angel my love) FIORDALISO (Sponsorizzata), RETTORE (Primadonna, SONY), LUCIO DALLA (con il quale ha condiviso il progetto IL BENE MIO) FRANCO BATTIATO (DIWAN - L’ESSENZA DEL REALE) Importante la sua partecipazione come violinista nel disco “LOW IN HIGH SCHOOL” di MORRISSEY (2017) NEL 2020 è tra gli 8 vincitori di “MUSICULTURA” e vincitrice assoluta di “VOCI PER LA LIBERTÀ / UNA CANZONE PER AMNESTY” sez. emergenti con il brano “IL MONDO NON CAMBIA MAI”. Il 27 novembre 2020 esce “IL NOSTRO MONDO”, singolo prodotto da AMNESTY INTERNATIONAL E JOSEBA PUBLISHING, che anticipa l’uscita del disco di “VOCI PER LA LIBERTÀ 23.a edizione”
    Dischi:
    2004 “SE AVESSI TE”
    2008 “MAGMA”
    2018 “VIOLINS AND WIRES”
    2020 singolo “IL MONDO NON CAMBIA MAI”
    2020 singolo “IL NOSTRO MONDO”