default-logo

7° Edizione: IL REGOLAMENTO

WALK ON RIGHTS 2020 VII edizione

REGOLAMENTO CONCORSO”

ART. 1: Amnesty International, nell’intento di diffondere i principi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948 e consapevole dell’importanza che musica, filmati, scrittura ed arti figurative ricoprono nel trasmettere tali valori, organizza e indice, dal 1 Dicembre 2019 al 30 Marzo 2020, la 7° edizione del concorso Walk on Rights con premiazione in data 23 maggio 2020.

ART. 2: Il tema del concorso è: “CERCANDO RIFUGIO”.

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (DUDU) afferma che ogni individuo ha diritto di lasciare qualsiasi paese, incluso il proprio, (Art. 13) e di cercare e di godere in altri paesi asilo dalle persecuzioni (Art. 14).

La settima edizione del concorso Walk On Rights si ispira, quindi, al testo della DUDU, eleggendo come tema quello delle migrazioni.

Da quando esiste, la nostra specie si è sempre spostata verso luoghi che consentissero condizioni di vita migliori per se stessi, per la propria famiglia e per i propri cari. Tuttavia, per alcuni individui la partenza è un obbligo dettato da una grave situazione di pericolo come, ad esempio, la guerra o la persecuzione.

Non possiamo rimanere inerti. L’umanità è la chiave di lettura da cui non possiamo sfuggire.

ART. 3: Sono previste 5 categorie in gara:

(Ogni partecipante potrà scegliere una sola categoria e presentare un’opera)

  1. Fotografia digitale
  2. Disegno o Fumetto
  3. Musica
  4. Videoclip
  5. Testo in prosa o poesia

Il concorso è aperto ad autrici e autori, senza vincoli d’età.

ISCRIZIONE

ART. 4: Le iscrizioni al concorso dovranno pervenire entro e non oltre le ore 23.59 del 30 Marzo 2020, esclusivamente nei termini descritti nell’art. 5.

ART. 5: L’iscrizione dovrà comprendere necessariamente:

  • la scheda di adesione compilata in ogni sua parte in stampatello e in modo leggibile (reperibile sul sito www.walkonrights.org);
  • il file dell’opera, a seconda della categoria prescelta (di seguito le specifiche tecniche dei file per ogni categoria).

L’iscrizione potrà essere effettuata direttamente sul sito www.walkonrights.org o in alterativa tramite mail all’indirizzo iscrizione.wor@gmail.com.

1. FOTOGRAFIA DIGITALE

Fotografia digitale, esclusivamente di propria produzione, in formato .JPG, ad alta risoluzione (72 dpi, 2000 pixel, max 5MB).

2. DISEGNO O FUMETTO

Disegno, vignetta o fumetto, esclusivamente di propria produzione, in formato .JPG, ad alta risoluzione (72 dpi, 2000 pixel, max 5MB). Il massimo numero di tavole previste per il fumetto è pari a 3.

3. MUSICA

Brano in formato .mp3, esclusivamente di propria produzione, non sono ammesse cover al concorso né brani strumentali.

I testi in dialetto o in lingua diversa da quella italiana devono essere comprensivi di traduzione in italiano.

4. VIDEOCLIP

Videoclip (qualsiasi forma d’arte in video) con una durata non superiore ai 9 minuti, esclusivamente di propria produzione.

Il video dovrà tassativamente essere pubblicato su Youtube, Vimeo e/o simili, ed inviato tramite link di condivisione nel corpo dell’e-mail e nella domanda d’iscrizione nello spazio previsto.

Per un parlato diverso dall’italiano devono essere previsti sottotitoli in lingua italiana.

In caso di utilizzo nel video di musiche non originali (edite), si richiede autorizzazione all’utilizzo ed alla pubblicazione dagli aventi diritti dell’opera, da allegare alla scheda di adesione.

5.TESTO IN PROSA O POESIA

Un testo in prosa o poesia, esclusivamente di propria produzione.

Si richiede una lunghezza massima dei testi pari a 8000 battute, spazi inclusi, da inviare in formato word (.doc) o .pdf. Il brano dovrà includere il titolo, ma non il riferimento al nome dell’autore.

I testi in dialetto o in lingua straniera devono essere comprensivi di traduzione in italiano.

Note d’attenzione

Le iscrizioni pervenute compilate in modo incompleto e/o NON corretto non saranno prese in considerazione.

Per ragioni tecniche, il materiale inviato non sarà restituito in NESSUN caso.

Non sarà ammesso materiale con riferimenti a nudità infantile o con allusioni pedo-pornografiche.

In caso di immagini con soggetti minori è richiesta l’autorizzazione all’uso dell’opera da parte dei genitori o dei tutori del minore e le copie dei documenti d’identità dei tutori stessi da allegare alla domanda di adesione.

In caso di opera con riferimento a nudo di un soggetto maggiorenne, è richiesta l’autorizzazione all’uso dell’opera da parte del soggetto stesso da allegare alla domanda di adesione.

SELEZIONI E PREMIAZIONE

ART. 6: Modalità della fase di votazione.

Le votazioni da parte della giuria avranno inizio il 6 aprile 2020 e si concluderanno il 26 Aprile 2020.

La giuria terrà in considerazione, nella sua valutazione, l’attinenza delle opere ai principi propri di Amnesty International, al tema del concorso “Cercando rifugio” e la loro qualità artistica.

I giudizi della giuria sono inappellabili.

A seguito della votazione verranno premiati i primi 2 classificati di ogni categoria.

Sarà inoltre assegnato il premio speciale Amnesty International all’opera che riceverà la migliore valutazione da parte della Giuria Amnesty.

Una menzione speciale sarà assegnata alle opere ritenute meritorie della segnalazione.

A tutti i partecipanti che ne faranno richiesta verrà rilasciato un “Attestato di partecipazione”.

ART. 7: Premiazione.

La lista degli eventuali premi sarà resa nota sul sito del concorso www.walkonrights.org.

I vincitori saranno informati entro due settimane dalla premiazione a cui saranno invitati tramite e-mail e, ove possibile, contatto diretto.

Tutti i partecipanti al concorso saranno graditi ospiti durante la premiazione.

ACCETTAZIONE DEL PRESENTE REGOLAMENTO

ART. 8: La partecipazione al concorso implica la totale accettazione del presente regolamento e vale come liberatoria per l’utilizzo di tutto il materiale inviato, con particolare cura dell’art. 5.

L’organizzazione si ritiene esonerata da qualsiasi responsabilità di dichiarazioni false in merito alla paternità dell’opera e nei confronti di terzi che possano ritenersi lesi.

L’organizzazione declina inoltre ogni responsabilità per danni, incidenti o quant’altro possano aver luogo prima, durante e dopo la premiazione, per fatti indipendenti dalla volontà degli organizzatori stessi.

ART. 9: È facoltà dell’organizzazione modificare lo svolgimento del concorso e il presente regolamento, qualora si verificassero cause indipendenti dalla volontà degli organizzatori stessi.

ART. 10: È facoltà dell’organizzazione diffondere il concorso attraverso i mass-media e utilizzare immagini relative ai partecipanti e alle loro opere senza nulla dovere a questi ultimi, a nessun titolo.

Sottoscrivendo la “scheda di adesione al concorso” si autorizza esplicitamente Amnesty International all’utilizzo, alla riproduzione e alla diffusione delle opere ricevute senza limitazione e con qualsiasi mezzo editoriale in Italia e nel mondo.

Sottoscrivendo la “scheda di adesione al concorso”, si rinuncia da subito a qualsivoglia richiesta o azione nei confronti di Amnesty International derivata dall’utilizzo delle opere inviate, delle immagini dei partecipanti e delle fotografie relative alla premiazione del 23 Maggio 2020. Si dichiara quindi di non pretendere nulla da Amnesty International e/o dai suoi concessionari.

ART. 11: Doveri dell’organizzazione.

L’organizzazione si impegna a selezionare le opere indipendentemente dalla provenienza culturale, dal genere, dall’orientamento sessuale dei partecipanti.

L’organizzazione tratterà i dati personali dei partecipanti al concorso in conformità a quanto previsto dal Reg. UE n. 679/2016 e dal D.lgs. n. 196/2003 e sue successive modifiche e integrazioni.

Scarica il Regolamento della 7° Edizione in .PDF

Print Friendly, PDF & Email
About the Author